Notizie da Karibuni!

    Dopo l’Asta Benefica “I colori della Savana” del 27 novembre dove abbiamo messo in vendita tanti oggetti realizzati dalle Amiche del Mondo Gic Moda per raccogliere dei fondi da devolvere all’assaciazione Karibuni ONLUS Como, ecco i primi aggiornamenti!

    Vediamo completato il progetto dedicato all’acquisto delle 6 macchine da cucire, del materiale per produrre borse e capi di abbiglimento e dello stipendio di un insegnate sarta.

    Tutto ciò permetterà di creare in Kenia una scuola di sartoria per circa 30 persone che, a seguito degli studi, potranno costruire le loro imprese e tramite queste mantenersi.

    Grazie ancora a tutti i partecipanti a questa giornata, le istituzioni, le creatrici, i collaboratori e tutte le persone che ci hanno permesso di raggiungere questo grande risultato!

      Asta benefica “I colori della Savana”, un grande successo!

      asta-foto-assegno

      Ieri, Domenica 27 novembre, all’Enoteca regionale della Lombardia, ha finalmente preso vita l’Asta benefica “I colori della Savana”, il suo ricavato è destinato ai progetti di Karibuni Onlus Como.

      In una giornata frizzante e all’ultimo rilancio di paletta siamo riusciti a raccogliere la somma di 1223 euro e di finanziare tutti e tre i progetti concordati precedentemente con Karibuni ONLUS Como: 6 macchine da cucire, materiale per produrre borse e capi di abbiglimento, mesi di stipendio di un insegnante sarta.

      Tutto ciò permetterà di creare in Kenia una scuola di sartoria per circa 30 persone che, a seguito degli studi, potranno costruire le loro imprese e tramite queste mantenersi. Ulteriori donazioni spontanee a conclusione dell’evento hanno permesso l’acquisto di altre tre macchine da cucire.

      Grazie a tutti i partecipanti a questa giornata, le istituzioni, le creatrici, i collaboratori e tutte le persone che ci hanno permesso di raggiungere questo grande risultato!

        Asta benefica, come funziona? Come prenotare un oggetto?

        schermata-2016-11-16-alle-17-49-30

        Asta benefica, come funziona? Come prenotare un oggetto?

        L’asta benefica nasce dalla voglia di creare e di raccogliere tramite queste creazioni fondi che verranno INTERAMENTE destinati ai progetti dell’associazione.

        Come avete potuto vedere nei giorni scorsi sono stati pubblicati tutti (o quasi) i meravigliosi lavori creati dalle nostre artiste.
        Ognuna di loro ha espresso la propria arte nella forma che più si sentiva “cucita addosso” e, con tutte loro, abbiamo accettato la sfida di finanziare il progetto di Karibuni.

        Le creazioni sono ora disponibili online e, fino al 23 novembre, è possibile fare la propria offerta.
        Ad ogni oggetto è stata assegnata una base d’asta che spesso copre appena i costi del materiale proprio per permettere a chi partecipa di “giocare” a rialzo e creare una “sfida” con gli altri acquirenti.
        Tuttavia ogni oggetto ha un valore minimo di mercato sotto al quale, sia in sede di asta, sia per le prenotazioni online, non è possibile assegnarlo.

        Per correttezza verso le creatrici che hanno acquistato il materiale e oltre ad esso hanno donato anche il loro lavoro, gli oggetti prenotati verranno consegnati pre-asta solo se avranno raggiunto questo valore minimo e quelli che resteranno in vendita post asta verranno riportati a un prezzo di mercato raddoppiato rispetto a quello di base d’asta.

        E’ tutto a fin di bene e i fondi che ricaveremo in sede di asta, ma anche da questi oggetti ancora in vendita, verranno sempre e comunque destinati INTERAMENTE al completamento dei progetti dell’associazione.

        Per prenotare un oggetto è possibile commentare direttamente sul sito oppure inviare una mail a info@gicmoda.it.